Peter Bernstein Quartet per il GAL Incontradanza

851

Peter Bernstein Quartet a PartinicoLa contradanza incontra il jazz e per farlo sceglie una tappa del progetto GAL InContraDanza – Musica, Gusto e Territorio nel Golfo di Castellammare. Nato per rafforzare il nuovo brand territoriale dei 7 comuni del GAL Golfo di Castellammare tra le province di Palermo e Trapani, il progetto valorizza l’antico ballo siciliano e ne propone il confronto con altre espressioni artistiche.

Il 20 Marzo alle 21.30 nel suggestivo scenario della Real Cantina Borbonica a Partinico (Pa), infatti, potremo assistere ad un concerto jazz di livello mondiale con il Peter Bernstein Quartet. Unica data in Sicilia ed ingresso libero per questo quartetto che rappresenta il fronte newyorkese del mainstream jazz di oggi. Bernstein, newyorkese di nascita, ha suonato con i più grandi jazzisti al mondo e il tono caldo della sua chitarra e le sue linee melodiche sono riconoscibili sia dagli appassionati sia dagli esperti del jazz. Il quartetto di musicisti di New York (tre di nascita e uno di adozione) è composto da straordinari virtuosi del jazz moderno: Peter Bernstein, chitarra – Sam Yahel, pianoforte – Omer Avital, contrabbasso – Greg Hutckinson, batteria.

Il concerto si inserisce, quindi, tra gli eventi di un percorso di costruzione dell’identità territoriale avviato e promosso dal GAL Golfo di Castellammare. Un percorso che ha riconosciuto nella contradanza il minimo comune denominatore di un territorio ricco di tradizione e storia. In tale contesto, la commistione tra diversi generi artistici (contradanza, jazz, blues, folk) si inscrive sotto l’egida del connubio artistico e culturale, tra passato e futuro, tradizioni e avanguardia (caratteristiche principali del nuovo brand territoriale, tenacemente voluto e promosso dal GAL Golfo di Castellammare).
Il programma proseguirà con altri appuntamenti utili a raccontare questo territorio.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDirettivo PD di Alcamo: maggiore apertura nei confronti di cittadini che vengono da esperienze politiche diverse.
Articolo successivoImprese e misure di prevenzione