A Salemi Altare realizzato dai disabili, un enorme successo

1088

centro-di-salemiSalemi in festa e ammirazione per l’esposizione dell’Altare (CRS-AIAS) realizzato dai disabili del centro riabilitativo. E’ da ieri (domenica 15 marzo) che nel cuore del centro storico della città è aperta al pubblico l’esposizione dell’altare, “Un altare bellissimo, curato fin nei minimi particolari e con dettagli stupefacenti, soprattutto se si pensa che a forgiare questi pani sono state le mani dei nostri assistiti” hanno commentato il Presidente nazionale dell’AIAS, Salvatore Nicitra, e il Direttore generale del CSR, Francesco Lo Trovato, che oggi – accompagnati dalle responsabili del settore Integrazione sociale del CSR Milena Bonomo e Anna Talbot – oggi hanno visitato l’esposizione. Una mostra che già nella giornata di ieri ha riscosso grande successo, con tantissimi visitatori locali e turisti giunti a Salemi da ogni parte del mondo, che si sono fermati ad ammirare l’altare del CSR-AIAS.

L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 22 marzo. Oggi, assieme ai rappresentanti del CSR e dell’AIAS, sono arrivati a Salemi anche numerosi assistiti del Centro di riabilitazione CSR-AIAS di Marsala. Nei prossimi giorni arriveranno in città anche i disabili dei CSR di Mazara del Vallo, Paceco e Alcamo e anche numerosi studenti delle scuole locali. Nei locali di via Garibaldi 2, inoltre, rimarrà allestita anche la mostra-mercato dei lavori artigianali e delle “bomboniere solidali”: manufatti, oggetti di uso comune, splendidi quadri e opere d’artigianato, tutti realizzati a mano dai disabili nel laboratorio artistico del CSR-AIAS di Salemi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Si dia esecutività ai progetti fermi per far respirare il comparto edile” appello del Presidente dell’ANCE Trapani
Articolo successivoWorkshop di Didattica Museale diretto da Beba Restelli presso il Collegio dei Gesuiti
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.