Solidarietà all’imprenditore Santi Palazzolo

1220

SANTI-PALAZZOLOCINISI. Conny Impastato rappresentante in Consiglio Comunale del Movimento Civico “la RI Generazione” esprimono solidarietà all’imprenditore di Cinisi Santi Palazzolo a fronte dell’azione estorsiva subìta ad opera di Roberto Helg, Presidente della Camera di Commercio di Palermo e vice Presidente della GES.A.P. S.p.A.. Ancora una volta si scopre come  la mafia e la corruzione sono ben inserite tra i colletti bianchi, e solo grazie alla coraggiosa denuncia si potrà portare avanti un’efficace opera di pulizia all’interno delle nostre istituzioni.

Impastato ringrazia il suo concittadino per la preziosa denuncia che assicura alla giustizia un insospettabile e auspica che la magistratura vada avanti nel suo lavoro e faccia le opportune verifiche, per fare chiarezza su eventuali altre condotte criminose messe in atto a danno di altri soggetti operanti all’interno dello scalo aeroportuale. Il movimento si unisce  alla richiesta fatta dalle altre forze politiche e  chiede all’Amministrazione Comunale che il Comune di Cinisi, in quanto socio della GES.A.P., si costituisca parte civile nel processo contro i responsabili dell’estorsione. Viene ritenuto  un atto dovuto, ma anche un segnale di vicinanza a chi, come Santi Palazzolo, ha scelto di stare dalla parte della legalità, quella vera però, e non quella di facciata su cui tanti personaggi hanno costruito le proprie carriere politiche.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteValentina Palmeri propone un tavolo di confronto sull’ospedale di Alcamo
Articolo successivoSelezioni per la partecipazione al Workshop di progettazione architettonia