Inaugurata mostra “Art on loan” ad Alcamo

1959

_MG_1709 rido OKALCAMO. Inaugurata “Art on loan”, prima mostra del museo d’arte contemporanea di Alcamo. Artisti ed esperti di arte contemporanea si sono riuniti in un convegno tenutosi ad Alcamo per l’inaugurazione della prima mostra allestita all’interno del nuovo museo realizzato nel Collegio dei Gesuiti di piazza Ciullo D’Alcamo, grazie al Creative Lab, progetto finanziato con fondi europei e condotto in partnership tra comune di Alcamo, Università di Palermo e cooperative locali. A fare gli onori di casa il sindaco Sebastiano Bonventre, che ha dedicato l’iniziativa a Ludovico Corrao, compianto padre della Fondazione Orestiadi di Gibellina. Presenti anche l’assessore alla Cultura Selene Grimaudo e Alessandra Badami, responsabile scientifico dell’università di Palermo per il Creative LAB. Prima del taglio del nastro di “Art on loan”, titolo della prima mostra ideata dal direttore artistico Enzo Fiammetta, nel dibattito moderato da Giusi Diana del “Giornale dell’arte”,  si è discusso di Nuove Pratiche d’arte, di sostenibilità dell’arte, dell’indipendenza dai fondi pubblici e dei cosiddetti artist run spaces, alla presenza dei rappresentanti delle realtà più significative di produzione ed esposizione di arte contemporanea in Sicilia.

RIDO

Hanno partecipato alla mostra la residenza artistica Passareddu, la Farm Cultural Park, l’Ecomuseo del Mare, l’ N38E13, la Site Specific e la Dimora OZ che in un palazzo del centro storico di Palermo dà vita ad affascinanti sperimentazioni, tra cui quella esposta al museo di Alcamo e firmata da Andrea Kantos e Andrea Mineo. Inoltre, Salvatore Bongiorno, ha parlato del museo temporaneo di Giovanni Bosco dedicato all’eccentrico e geniale artista castellamarese scomparso nel 2009.

 La mostra “Art on loan” sarà visitabile fino al 5 aprile, tutti i giorni dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 19:30. Ingresso da piazza Ciullo d’Alcamo.

Dorotea Pirrone e Fabio Manno III A E.S

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteForte vento, chiuse villa “Margherita” e villetta “Pepoli”a Trapani
Articolo successivoFibra ottica anche nella città di Trapani