Confermata la condanna per pedofilia per un ex frate di Pantelleria

1528

PedofiliMARSALA. L’8 aprile 2014 il tribunale di Marsala aveva condannato a 9 anni di carcere Biagio Alberto Almanza, 39 anni di Pantelleria, ex frate, per pedofilia. Ora la terza sezione della Corte d’appello di Palermo ha confermato la sentenza.

Almanza era stato posto ai domiciliari dalla Squadra mobile di Trapani a fine novembre 2012. Il provvedimento gli fu allora notificato in un convento in provincia dell’Aquila, dove l’ex frate si era isolato dopo una precedente condanna definitiva, sempre per pedofilia, sta volta commessa a Milano.

L’uomo è stato condannato per la violenza sessuale perpetrata ai danni di un ragazzo di 12 anni, figlio di una coppia di Pantelleria, con la quale aveva stretto un rapporto di amicizia. L’ex frate avrebbe abusato più volte del ragazzino nei momenti in cui restavano da soli. I fatti risalgono al 2008, prima che Almanza prendesse i voti, anche se, per ottenere la fiducia della famiglia della vittima, si era finto frate già all’epoca.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestato 2 volte in 48 ore: giovane nigeriano in manette
Articolo successivoTrapani-Livorno, appuntamento questa sera al Provinciale