Picchiarono un giovane per una dose di droga non pagata: arrestati due malviventi a Trapani

2626
Nuova immagine
Antonino Mazzara

TRAPANI – Arrestati ieri a Trapani due giovani con l’accusa di avere pestato a sangue e poi tenuto sequestrato un giovane al fine di riscuotere il denaro di una dose di droga non pagata.

L’episodio è accaduto lo scorso dicembre ma i due malviventi sono stati arrestati ieri grazie ad un’operazione congiunta di Polizia e Carabinieri. Ad ordinare l’arresto il gip Caterina Brignone su richiesta del pm Antonio Sgarella.

Si tratta di Riccardo Tosto, 20 anni, e Antonino Mazzara di 27 anni, accusati di rapina, sequestro di persona e lesioni aggravate. Oltre ai fatti risalenti a dicembre, durante le perquisizioni fatte, Mazzara è stato trovato in possesso di 28 grammi di hashish pronti da spacciare.

I due malviventi costrinsero la propria vittima a salire in auto con loro mentre si trovava davanti ad un bar del centro storico, poi una volta arrivati in un luogo isolato hanno proceduto a picchiare il malcapitato per il suo debito di 100 euro. riccardo Tosto

Le indagini sulla vicenda però non sarebbero concluse. Mazzara e Tosto avrebbero avuto l’aiuto di altri soggetti per attuare la loro vendetta.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl progetto Fieramente alla fiera turistica di Monaco di Baviera
Articolo successivoEntra nel vivo il processo a carico del collaboratore Calcara, accusato di aver diffamato l’ex sindaco Vaccarino
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.