Rubava in esercizio commerciale ad Alcamo: donna bloccata dalla polizia

5319

polizia alcamoALCAMO – Aveva da poco superato le casse di un grande esercizio commerciale di Alcamo, dopo aver regolarmente pagato quanto prelevato dagli scaffali. Tra la “spesa”si celava però delle merce rubata, che non è sfuggita al personale del supermercato.

E’ così partita una chiamata al 113, a seguito della quale due pattuglie del Commissariato di pubblica sicurezza di Alcamo si sono recate presso il noto centro commerciale.

Gli agenti hanno tempestivamente bloccato la donna responsabile del furto, P.A., di nazionalità straniera, che si è dimostrata sorpresa per l’intervento della polizia.

A seguito della perquisizione nella borsa della ladra, è subito stata rinvenuta la merce trafugata dalla donna.

P.A. è stata così deferita all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato di cose esposte alla pubblica fede.

Al fine di incidere più energicamente su tali fenomenologie delittuose, ascrivibili alla microcriminalità locale, l’azione repressiva sarà sostenuta da un’implementazione delle proposte di misure di prevenzione nei confronti di soggetti ritenuti socialmente pericolosi.

Tali provvedimenti rappresentano infatti validi strumenti per arginare la pericolosità sociale di quanti si dedicano a reati che offendono o mettono in pericolo la sicurezza pubblica.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani contro Carpi, Boscaglia “venderemo cara la pelle”
Articolo successivoIl mobility manager risponde ai consiglieri Dara, Lombardo e Ruisi: ho lavorato a titolo gratuito, lo stessso non si può dire dei consiglieri