Tentano furto nei locali del Comune. Due arresti a Valderice.

1055

immaginiNews_ladriVELDERICE – I Carabinieri di Valderice hanno arrestato per tentato furto due cittadini rumeni di 21 e 27 anni, già noti alle Forze dell’Ordine.

Lunedì 12 Gennaio scorso i due uomini si sono introdotti in alcuni locali di proprietà del Comune di Valderice, situati in località Rizzuto e adibiti ad uffici della ex discarica di materiale inerte, con l’intento di trafugare i materiali degli impianti elettrico, idraulico e di riscaldamento.

I militari, allertati da alcune segnalazioni dei cittadini che avevano notato i due aggirarsi con fare sospetto, sono tempestivamente intervenuti, sorprendendo i malfattori mentre erano impegnati a devastare i locali per sfilare i fili e scardinare le cassette di derivazione e gli altri elementi dell’impianto elettrico, smontare i rubinetti dai lavandini e togliere i termosifoni dalle pareti.

I due uomini sono quindi stati bloccati dai Carabinieri e dichiarati in arresto prima che riuscissero a portare a termine il proprio intento criminoso. I militari hanno sottoposto a sequestro gli arnesi da scasso utilizzati dagli arrestati e la refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al comune di Valderice.

Al termine dell’udienza di convalida, tenutasi nella mattinata del 13 gennaio, i
due sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCaso Papania, in commissione bocciata la proposta del relatore
Articolo successivoIgnazio Corrao (M5S) chiede all’Europa misure di contrasto alla corruzione