Grimaudo: “Il Comune di Alcamo partecipa ad un bando regionale con il progetto Bibliomobile

2537

Selene Grimaudo slideALCAMO. Il Comune di Alcamo, e nello specifico l’Assessorato alla Cultura, guidato politicamente dall’Assessore Selene Grimaudo ha partecipato al bando promosso dall’ Assessorato dei beni culturali e dell’identità siciliana per l’incremento della pratica della lettura e diffusione della cultura libraria, presentando un progetto di Bibliomobile.

 “La biblioteca pubblica – commneta l’Assessore Grimaudo – è una porta di accesso alla conoscenza e alla cultura, uno strumento di democrazia e di inclusione sociale. L’amministrazione Bonventre promuove il diritto di tutti i cittadini alla lettura e all’uso della biblioteca per far sì che la frequentazione delle biblioteche si diffonda fra le abitudini di tutte le persone. Ed è stato proprio leggendo un libro in cui si descriveva la meraviglia e la felicità di alcuni bambini che vivevano in campagna nel vedere arrivare un furgoncino con i libri, che ho immaginato il servizio di bibliomobile anche per Alcamo, Alcamo Marina e zone periferiche, ossia una biblioteca che si ‘muove su ruote’ permettendo a ciascuno, anche a chi abita nelle periferie di Alcamo, agli anziani che non difficilmente si spostano, di avere accesso ad un’ampia gamma di conoscenze, idee e opinioni. La bibliomobile  può rappresentare, dunque, una possibilità di approccio “informale” alla cultura ma, sopratutto, alla lettura intesa come piacere oltre che come accrescimento culturale sia per i piccoli che per i grandi che potranno curiosare fra i libri. Adesso spero che il progetto che abbiamo presentato lo scorso dicembre, possa essere finanziato

Il servizio verrà svolto nel territorio Alcamese e comprenderà per il periodo estivo la località balneare di Alcamo Marina e durante tutto l’anno il servizio sarà organizzato in modo diversificato secondo i bisogni dei cittadini e comunque sarà presente per tutti gli eventi culturali e messo a disposizione di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio cittadino per gli eventi organizzati dalle stesse durante tutto l’anno scolastico.