Segnalazione della Palmeri sul sistema fognario di Alcamo Marina

1954

Palmeri fotoPALERMO. Ad Alcamo Marina, come noto soprattutto in periodo di campagna elettorale, manca un sistema fognario  adeguato  alle esigenze di un luogo che ormai risultata abitato anche nella stagione invernale, ma che in quella estiva raggiunge picchi molto elevati.

La deputata 5 Stelle, Valentina Palmeri, segnala questo grave disservizio alla regione, includendo trai destinatari della missiva anche il comandante dei Carabinieri di Alcamo, la sezione di Trapani dell’Arpa e due assessorati  all’ambiente della regione: “L’intera zona è priva di un sistema fognario, pertanto parecchie abitazioni scaricano direttamente a mare, provocando l’inquinamento dell’intera zona con conseguenti rischi per la salute pubblica”.

Una situazione di grande degrado che scoraggia i turisti a frequentare le spiagge  alcamesi: “Alcamo Marina è uno dei luoghi più inquinati dell’intero Golfo di Castallammare” afferma Valentina Palmeri.

“Inoltre, – continua Palmeri – il rischio di dissesto idrogeologico potrebbe manifestarsi in tutta la sua gravità da un momento all’altro, causando eventi drammatici e calamitosi come frane, alluvioni, mareggiate e fenomeni indotti da siccità, circostanza peraltro rilevata di recente nel “Rapporto preliminare sul rischio idraulico in Sicilia e ricadute nel sistema di protezione civile” redatto dalla Regione siciliana, in cui viene dedicato un capitolo specifico proprio alla zona costiera alcamese che resta sul piano ambientale da allarme rosso”.

Questa segnalazione é stata sottoscritta  anche da Modi e due dei consiglieri  comunali di Abc.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Alcamo vince il secondo Memorial Giuseppe Lauria. Giornata di sport e commozione
Articolo successivoAlcamo e le mille voci che rendono viva la città
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.