Cimarosa, altro sequestro all’imprenditore cugino del boss Matteo Messina Denaro

1419

carabinieri e finanzaCimarosa, altro sequestro all’imprenditore cugino del boss Matteo Messina Denaro sottratti nuovi beni, anche il centro ippico del figlio

Carabinieri e Guardia di Finanza hanno eseguito un nuovo sequestro di beni nei confronti dell’imprenditore castelvetranese Lorenzo Cimarosa, 54 anni, cugino del boss latitante Matteo Messina Denaro. Il sequestro odierno che fa seguito ad un precedente sequestro, riguarderebbe alcuni beni immobili e attività riconducibili ai figli del Ciomarosa. Cimarosa è stato arrestato lo scorso dicembre ed è stato condannato alle pena di 5 anni e 4 mesi a conclusione del processo svoltosi col rito abbreviato. Le accuse contro di lui sono quelle di appartenenza all’associazione mafiosa e di avere agevolato in particolare la latitanza del super boss Messina Denaro. Cimarosa però ha voluto rendere dichiarazioni sia nel suo processo sia in quello dove è imputata tra gli altri la sorella di Matteo Messina Denaro, Patrizia, soprannominata “a curta”, anche lei arrestata nel dicembre dell’anno scorso, moglie di Vincenzo Panicola, anch’egli in carcere a scontare una condanna definitiva per associazione mafiosa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRaccolta indifferenziata ad Alcamo. Arrivano le proteste dei cittadini
Articolo successivoGiustizia, la “rottamazione renziana” in soccorso dei “poteri forti”
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.