A fuoco un’abitazione a Castellammare del Golfo. Gli agenti di Polizia salvano una vita umana

5122

polizia-car-12CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Una tragedia sfiorata quella avvenuta ieri stamattina, alle prime ore del giorno,  in una residenza di Castellammare del Golfo abitata da un’anziana signora, di anni 92. Per fortuna il peggio è stato evitato grazie al tempestivo intervento di due agenti del Commissariato di P.S. di Castellammare del Golfo che si ritrovavano a pattugliare il centro urbano.

Gli agenti alla vista delle fiamme si sono diretti immediatamente vicino l’abitazione interessata suonando il citofono e richiamando a gran voce l’attenzione dei possibili occupanti. Pochi istanti dopo giungono le grida di un’anziana signora, in evidente stato confusionale, su un balcone dell’edificio. Ha avuto così inizio una opera di persuasione da parte degli agenti, finalizzata ad evitare che la donna facesse rientro nella casa in fiamme in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco.

Ma la donna in maniera incosapevole, sopraffatta dal panico, ha deciso di rientrare ugualmente. Allora gli agenti hanno dovuto tentare il tutto per tutto. Sfondata la porta dell’abitazione a spallate, si sono diretti al primo piano oltrepassando una fitta barriera di fumo, dirigendosi verso la camera di letto dell’anziana per prelevarla con forza e portarla in un luogo sicuro al di fuori dall’abitazione. Dopo i primi soccorsi l’anziana, in forte stato di shock, è stata trasportata al vicino ospedale di Alcamo per le cure necessarie. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per spegnere le fiamme. Dai primi accertamenti l’incendio pare sia stato generato da un corto circuito di una coperta elettrica accesa dalla donna per trascorrere la notte.

Una storia, per fortuna, a lieto fine che ancora una volta mette in evidenza l’impegno e il coraggio delle forze dell’ordine a garanzia della sicurezza dei cittadini.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Il giro della Sicilia in 501 luoghi” il nuovo libro di Enzo di Pasquale
Articolo successivoLa riserva naturale del Bosco D’Alcamo ancora chiusa. Un pugno al cuore per tutto il territorio
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.