Arrestato un Alcamese per spaccio di droga

15635

CORSO FILIPPO 09.01.1978 ALCAMO. Continua incessantemente l’operazione “Notti Sicure” da parte dei Carabinieri della Compagnia di Alcamo, dirette dal Savino Capodivento, con lo scopo di prevenire le stragi del sabato sera e rendere più sicura la movida e la città per tutti i cittadini.

Nel corso dell’ultimo week-end i militari della stazione di Alcamo, diretti dal Maresciallo Roberto Sabato, hanno tratto in arresto l’alcamese, Filippo Corso, classe 78. L’uomo era un elettricista, tendenzialmente insospettabile in quanto non aveva nessun precedente penale. I militari si sono insospettiti per una manovra tesa ad evitare i carabinieri durante un posto di blocco. Corso si è recato immediatamente dopo in un Tabacchino, ad attenderlo però fuori c’erano i militari che eseguita la perquisizione del veicolo rinvenivano un borsello venivano ritrovate nr. 53 (cinquantatré) dosi  di “cocaina” per un peso complessivo di grammi 30 (trenta) circa, confezionate e pronte per lo spaccio. La successiva perquisizione domiciliare consentiva altresì di rinvenire: grammi 15 (quindici) circa sostanza stupefacente tipo “marijuana”; grammi 30 (trenta) circa sostanza da taglio tipo “mannite”; nr. 16 (sedici) proiettili calibro 380 mm a salve; somma contante euro 1.400,00 (millequatrocento), ritenuta provento dello spaccio. Immediatamente tratto in arresto veniva condotto presso la Casa Circondariale San Giuliano di Trapani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.foto CC + droga e soldi

Nel fine settimana inoltre è stato denunciato per  guida in stato di ebbrezza: V. P., di Terrasini classe 1990, in quanto sorpreso alla guida del proprio veicolo in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore al consentito. Altri due invece i soggetti denunciati per guida senza patente: M.S., di Valderice classe 1976 e T.D., alcamese classe 1997, poiché sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli senza prescritta patente guida, poiché mai conseguita. Un alcamese pregiudicato F. M., classe 1959, notato con fare sospetto all’interno di un Bar, veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in quanto a seguito di perquisizione personale e domiciliare veniva trovato in possesso di 4 dosi di “cocaina” confezionate e pronte per la vendita per un peso complessivo di 3 grammi circa.

Sale così a 36 il bilancio dei servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dai Carabinieri della Compagnia di Alcamo dall’inizio dell’anno. In totale durante questi controlli sono state fermate ed identificate circa 6.000 persone e controllati più di 2500 veicoli, denunciando alla Procura della Repubblica 49 persone per guida in stato di ebrezza alcolica e 12 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncidente mortale a Paceco. Perde la vita un alcamese
Articolo successivoEcco a voi la mafia che è diventata impresa
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.