Trapani Calcio, riprendono gli allenamenti. Lys Gomis in conferenza “sarei felice di rimanere a Trapani”

798

trapani calcio logoDi Irene Di Bono

Sono ripresi gli allenamenti per gli atleti granata di Boscaglia in vista della partita interna valevole per la diciottesima giornata di campionato contro il Perugia. Gli infotunati: Filippo Falco ha ripreso gli allenamenti a parte, mentre sono rimasti fermi, precauzionalmente, Mattia Caldara ed Andrea Feola. A riposo oggi anche Christian Terlizzi, per un lieve fastidio alla caviglia destra, ed Enis Nadarevic, sottoposto ad intervento per la frattura alla mano. Matteo Mancosu inizia la riabilitazione. Prosegue ed è a buon punto anche la riabilitazione per Antimo Iunco. Per quanto riguarda invece Matteo Scozzarella la società del Trapani Calio ha comunicato quanto segue: “In considerazione del fatto che la lesione al legamento collaterale esterno del ginocchio destro, riportata da Matteo Scozzarella, è parziale, il chirurgo ortopedico di Bergamo ha ritenuto opportuno non sottoporre il calciatore ad intervento chirurgico, che avrebbe richiesto tempi di recupero dai tre ai quattro mesi. Pertanto, Scozzarella inizierà, sempre a Bergamo, una terapia conservativa e riabilitativa per un periodo di 30 giorni”. Oggi è intervenuto in conferenza stampa l’estremo difensore granata, il portiere Lys Gomis che dichiara: “in casa dimostriamo sempre di essere una squadra forte. Non riuscivamo a capire come mai non riuscissimo a dimostrarlo anche in trasferta, sabato invece abbiamo offerto una bella prova di carattere. Il nostro non è un problema specifico della difesa o del portiere perché alla fine a difendere deve essere tutta la squadra. E’ un problema generale – ha proseguito Gomis – perché ci sono degli episodi in cui noi sbagliamo e paghiamo. Non mi aspettavo tutto questo affetto da parte dei tifosi trapanesi, però questo è anche un motivo in più per lavorare meglio e confermarmi e non deludere mai questi sostenitori che mi vogliono tanto bene. Rimanere a Trapani anche l’anno prossimo? E’ un’opportunità che prenderei al volo perché a Trapani devo molto. Questa società mi ha dato una chance che cercavo e sognavo da anni, l’anno scorso a Torino soffrivo molto il fatto di non giocare e non poter dimostrare il mio lavoro. Quest’anno invece sto avendo una grande fiducia e quindi, se ci fosse la possibilità, rimarrei senza alcun problema“.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteI sindaci chiedano la proroga per il conferimento presso la discarica di Borranea
Articolo successivoBronzo all’alcamese Cristiano Grimaudo ai Campionati Italiani di Judo