Bronzo all’alcamese Cristiano Grimaudo ai Campionati Italiani di Judo

2111
Cristiano GRIMAUDO
Cristiano Grimaudo

Si è conclusa domenica scorsa la grande kermesse dei campionati Italiani di Judo 2014. L’Alcamese Cristiano Grimaudo, 14 anni a gennaio, partito testa di serie e pertanto tra i favoriti per la conquista del titolo tricolore nella categoria Es.B/55 kg, non ha sostanzialmente deluso le attese dal momento che sui tatami del gremito Palafijilkam di Lido di Ostia (Roma) ha combattuto egregiamente con gli avversari di turno conquistando nella finale per il terzo posto una più che prestigiosa medaglia di bronzo. Cristiano ha cominciato in grande stile la sua prima finale di campionato italiano battendo rapidamente con un “ippon”, che ricordiamo è la tecnica mediante la quale il Judoka si aggiudica istantaneamente l’incontro per aver messo spalle a terra l’avversario, dapprima il forte Pellegrino Davide, atleta della blasonatissima palestra piemontese AkiYama di Torino e poi l’altrettanto forte Emanuele Andreu della Centro Judo Como. Superati senza difficoltà i primi due avversari Cristiano Grimaudo si è appena appena rilassato, giusto il tempo di cedere l’incontro al laziale Riccardo Licata della prestigiosa Nuova Floridia di Roma. Evidentemente scosso da questa sconfitta inaspettata e superati i primi momenti di giustificato sconforto, il giovane atleta alcamese, nel quale nel frattempo si era riaccesa la fame di vittoria, ha poi inanellato una serie di tre combattimenti consecutivi, tre capolavori tutti vinti senza alcun indugio per “ippon”, battendo nell’ordine il veneto Emanuele Vidorin di Treviso, il pari età Filippo Cicciarella della Koizumi di Scicli ed infine il lombardo Alessio Baldasseroni della palestra Sorgive di Mantova, atleta, quest’ultimo, proveniente dalla prima posizione della ranking lista nazionale.Ippon vincente Cristiano Grimaudo

Tre vittorie nette ed ineccepibili, queste ultime, che hanno consentito al giovane atleta alcamese Cristiano Grimaudo di salire sul terzo gradino del podio ed aggiudicarsi così una più che meritata medaglia di bronzo. Elegante esultanza per il tecnico Cristina Cianti, sicuramente soddisfatta dell’ottimo risultato ottenuto: a lei ed al giovane Judoka i complimenti da parte della nostra redazione.
(Nella foto Cristiano Grimaudo in una delle sue proiezioni vincenti “Ippon” ai danni dell’avversario)

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani Calcio, riprendono gli allenamenti. Lys Gomis in conferenza “sarei felice di rimanere a Trapani”
Articolo successivoArrestato un uomo di Balestrate accusato di evasione