L’Amministrazione di Alcamo tenta di prevnire lo spaccio e il bullismo a scuola

1241

scuola alunniALCAMO. Anche il comune di Alcamo aderisce all’iniziativa del Ministero dell’Interno per la prevenzione e  il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e di bullismo negli Istituti scolastici. I bulli hanno un comportamento aggressivo con caratteristiche peculiari quali l’intenzionalità e la sistematicità e  il  fenomeno è purtroppo  crescente nella nostra società,  i ragazzi e gli adolescenti vittime di atteggiamenti prevaricanti  con aggressioni e violenza nei  loro confronti sono sempre in aumento. Le vittime  vanno dai più piccoli ai giovani adolescenti, ma i più colpiti sono i deboli di carattere. E giusto per dare un supporto alle scuole di Alcamo, agli insegnanti, alle famiglie, nonché alle stesse vittime che il Comune di Alcamo, Assessorato alla Pubblica Istruzione e Politiche giovanili, tramite l’assessore S.Grimaudo, aderisce all’iniziativa nazionale. E’ bene sapere che  a livello nazionale  è attiva un’utenza telefonica 43002 alla quale tutti i soggetti interessati (Giovani, famiglie, genitori, ecc.) potranno inviare un sms per segnalare i casi specifici di spaccio di sostanze stupefacenti e episodi di bullismo nelle scuole e nelle immediate vicinanze. Le informazioni verranno prese in carico dalle Forze di Polizia che predisporranno opportuni e mirati interventi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAnche l’amministrazione di Alcamo ricorda la Giornata Nazionale delle Forze Armate
Articolo successivoContrasto lavoro nero nel trapanese. Scoperti cinque lavoratori in nero e sospese tre attività