Operazione Notti Sicure ad Alcamo: 8 denunce e numerosi controlli da parte dei Carabinieri

7082

20141018_121058Un fine settimana movimento quello di Alcamo durante le giornate della movida che coinvolgono tantissimi giovani di tutto il territorio alcamese e dell’hinterland. Anche le forze dell’ordine si sono mobilitate per rendere più sicure le strade e i cittadini, attraverso l’impiego di 18 uomini della Compagnia di Alcamo, guidati dal Capitano Savino Capodivento, impegnati su tutto il territorio, con il solo scopo di garantire una maggiore sicurezza per la città.

Otto persone sono state denunciate dai militari per vari reati come guida in stato di ebbrezza e guida senza patente, oltre al controllo di 100 autovetture e le segnalazioni di diversi giovani per consumo di sostanze stupefacenti come la Marijuana e la Cocaina. Proprio nei confronti del contrasto alle droghe sono stati indispensabili gli uomini in borghese dislocati all’interno della movida alcamese.

Qausi tutti i ragazzi denunciati provenivano da Alcamo, Castellammare, Calatafimi e Trapani.

Nello specifico sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza V.G., classe 1991, di Mazara del Vallo e G.G., classe 1992 di Alcamo,perchè superavano i tassi alcolemici previsti per legge, il primo di 0,8 g/l mentre il secondo a 1.5 g/l.ì La soglia minima presvista per legge è dello 0,5 g/l oltre la quale si incorre in una sanzione.

I soggetti denunciati per guida senza patente sono A.B., di Castellammare classe 1991, A.M., di Calatafimi classe 1992, G.T., di Alcamo classe 1965, B.O.J., tunisino classe 1970.  Un altro soggetto, invece, P.G., di Trapani classe 1982, è stato denunciato perchè sopreso alla guida del proprio autoveicolo con certificato assicurativo palesemente falso.

Anche i locali non sono stati esenti da controlli. Il Wine Bar “El Chupito” di Via Mazzini, p stato sanzionato ai sensi dell’art 666 c.p. per “spettacoli o trattenimenti pubblici senza licenza” in quanto sprovvisto di alcuna autorizzazione in merito si avvaleva di un dj con annesso impianto di riproduzione audio ad alto volume per l’intrattenimento dei clienti, mentre la legge consente esclusivamente “musica di sottofondo all’interno del locale” .

20141018_113741Per completare il quadro del week end alcamese sono stati segnalati quattro giovani alla Prefettura di Trapani in quanto trovati  a seguito di perquisizioni personali e veicolari, in possesso complessivamente di 6 (sei) grammi circa di “marijuana” ed di 1 (uno) grammo circa di “cocaina”, che venivano sottoposti a sequestro.

Questo è uno dei 28 servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dai Carabinieri della Compagnia di Alcamo dall’inizio dell’anno, quasi uno ogni settimana. Controlli che hanno portato ad identificare complessivamente circa 4500 persone e  2000 veicoli, denunciando alla Procura della Repubblica circa 44 persone per guida in stato di ebrezza alcolica e 12 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri di Alcamo comunicano che continueranno ad intensificare i controlli per garantire la sicurezza pubblica nella città ma è chiaro che per risolvere il problema occorrerà anche un intervento dal punto di vista sociale, culturale e sportivo destinato ai tanti ragazzi che in questa città non trovano altre vie di sfogo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlice si sposa – Salone della sposa e della casa
Articolo successivoCambiamenti interpella il comune sulla tassa di soggiorno
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.