Arrestato tunisino complice di una violenta rapina nei confroni di una coppia di anziani

1937

Ben-Kraiem1-300x248PACECO. E’ stato tratto in arresto dalla sezione di polizia giudiziaria della Forestale e dai Carabinieri di Paceco, Lamjed Ben Kraiem, di anni 33 anni, perchè ritenuto complice di una banda che dieci giorni addietro a rapinato una coppia di anziani sorprendendoli nella loro abitazione. La coppia di anziani, entrambi ottantenni, hanno consegnato ai ladri cellulari e denaro, subendo anche un vero e proprio violento pestaggio e infine legati alle sedie di casa propria. Grazie alle indagini dei carabinieri è stato individuato anche l’ennesimo complice dell’efferata rapina.

Lamjed Ben Kraiem, aveva già precedenti penali, perchè arrestato l’anno scorso dalla forestale per traffico di droga. In quell’occasione insieme al connazionale Mongi Ltaief, 42 anni era stato arrestato con l’accusa di importazione, trasporto e detenzione ai fini di spaccio di cocaina ed eroina. Tra l’altro proprio in quell’occasione sono emersi i rapporti dei due con la famiglia mafiosa di Porta Nuova.

Proprio nei giorni dopo la rapina si era presentato dagli uffici della Forestale per chiedere la restituzione di alcuni suoi beni sequestrati all’epoca del primo arresto. Il tunisino trattenuto con una scusa negli uffici, è stato identificato dalla coppia di anziani. Dopo il riconoscimento da parte dei poveri anziani, la Procura di Trapani ha emesso il provvedimento di fermo.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa solidarietà del Sindaco ai Vigili Urbani di Alcamo
Articolo successivoSopralluoghi al Monte Inici. Coppola: “La montagna è un bene da tutelare. Stiamo lavorando per reperire fondi esterni al bilancio”