Domani comincio, promesso!

1195

nownownowÈ il lavoro che non inizia mai quello che richiede più tempo per essere terminato.” J.R.R. Tolkien

Quante volte ci siamo ritrovati a dire: “Domani comincio, promesso!”, rimandando un impegno (spesso con noi stessi) che probabilmente in modo inconsapevole vorremmo proprio non avere o che non sappiamo come affrontare. Talvolta si procrastinano anche gli eventi importanti e non solo di giorni ma anche di anni e così il tempo diventa un arma con cui dire: “mi sposerò quando avrò un lavoro sicuro”, “farò un figlio quando mi sentirò pronto”, “andrò ad abitare da solo quando finirà la crisi”.

Ma se per qualcuno posticipare è sinonimo di perfezionare qualcosa che poi non può mai comunque essere perfetto per qualcun altro è sintomo di una cronica insicurezza che potrebbe portare a non giungere mai a nessuna meta.

Che ci piaccia o no non esiste un momento “PERFETTO” in cui smettere di fumare, mettersi a dieta o cominciare qualcosa di importante. Il presente è e resta sempre il momento migliore in cui vivere e lavorare affinchè i propri sogni comincino a materializzarsi piuttosto che rimanere nel nostro immaginario.

Se è vero che non tutto si può raggiungere subito, ma necessità di tempo e fatica, e anche vero che rimandare rischia di diventare il modo per non arrivare mai da nessuna parte.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa memoria del Senatore
Articolo successivoLa solidarietà del Sindaco ai Vigili Urbani di Alcamo
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.