La questura lavora alla riqualificazione di aree ad alto rischio

794

Questura TrapaniTRAPANI. Proseguono i controlli straordinari del territorio di Trapani disposti da Maurizio Agricola, questore di Trapani. Sotto controllo soprattutto la zona di Sant’Alberto particolarmente nota per la recreduscenza dei fenomeni criminosi.

Le attività pianificate hanno permesso di portare a termine una prima scrematura da cui sono risultate 85 le persone identificate, di queste 14 con precedenti penali, 67 i veicoli controllati, 16 le contravvenzioni, 10 esercizi commerciali controllati e 10 soggetti sottoposti alla misura degli arresti domciliari, 2 gli arresti per furto e furto aggravato.

L’obiettivo è la riqualificazione urbana e pertanto a tale opera di contrasto alla criminalità si è aggiunta la diserbatura e la pulitura di aree verdi vicine ad alcune palazzine. Il lavoro di pulitura ha riguardato anche la rimozione di rifiuti ingombranti e ferrosi nonchè di carcasse di auto abbandonate.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAbraxas: l’amministratore dichiara che “è tutto in regola”
Articolo successivoAnnullata la sentenza che condannava i tre autori della bomba carta ai danni del Senatore Papania. Processo da rifare
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.