Fasano non perdona: T.H. Alcamo troppo giovane per i campioni d’Italia

1653

20141004_170021FASANO. Niente da fare con i Campioni d’Italia in carica per la T.H. Alcamo che porta a casa una sconfitta con una squadra forte e determinata come il Fasano. Un risultato, 47-16, che lascia poco spazio a commenti e immaginazione nonostante gli alcamesi abbiano cercato di limitare i danni il più possibile.

Non c’è stato nulla da fare contro lo strapotere di una squadra nata per collezionare vittorie e successi come la Coppa Italia e l’accesso alla champions league. Cinque minuti quelli buoni in cui l’Alcamo è rimasta in partita poi la partita del Fasano che ha dominato. Problemi soprattutto in fase offensiva dove gli errori si sono trasformati in ripartenze per i campioni d’Italia. Buona prova per il solito Gabriele Randes che ha limitato i danni con delle parate spettacolari. Randes domenica porssima sarà in Finlandia con la nazionale maggiore.

Spazio per tutti i giovani e per Giuseppe Polizzi che ha coronato il sogno di giocare anche nella massima serie al culmine di una carriera lunga e intensa.

La batosta del Fasano sarà da motivazione per la squadra che si deve preparare ad ospitare in casa la Lazio, sabato prossimo, per cui saranno necessarie tutte le forze per portare a casa un risultato utile.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOps… Volevo dire…
Articolo successivoL’Amministrazione di Castellammare del Golfo pasticcia sulla TASI
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.