Patto per Alcamo: “Ingiustizie sul comprensorio sanitario di Alcamo, Castellammare e Calatafimi”

1780

ospedaleALCAMO.  Il movimento,  Lista “Patto per Alcamo”, interviene con un comunicato stampa con il quale risveglia una delle più grandi ingiustizie che il comprensorio sanitario dei comuni di: Alcamo, Castellammare del Golfo e Calatafimi – Segesta” abbia mai subito. La provincia di Trapani, si legge nel comunicato, riguardo il Servizio Sanitario è stata divisa come una mela a metà,  da una parte Salemi, Castelvetrano, Mazara del Vallo, Marsala e Trapani, a distanza di 10 minuti di macchina; l’altra metà da Trapani fino ad arrivare in Alcamo, dove esiste solo un pronto soccorso nel territorio di Alcamo.

La salute dei cittadini si difende con la vita. Il tempo delle chiacchiere, della svendita, delle finte strategie, degli eventuali progetti a conoscenza di pochi, è finito. La lista “Patto per Alcamo” ha chiesto un incontro con i vertici dell’A.S.P. di Trapani e con l’Assessore Regionale alla Sanità Dott.ssa Lucia Borsellino, per conoscere la verità sullo stato dell’arte “dell’Ospedale di Alcamo” dove  serve subito “un punto nascite”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSalviamo il Monte Inici
Articolo successivoPRG di Alcamo. Inizia l’attività di revisione