Il PD di Castellammare del Golfo replica a Forza Italia

1598

castellammare del golfoCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sulla questione dei tributi si stanno accendendo i toni all’interno delle forze politiche presenti nel comune di Castellammare del Golfo. Il PD, con un documento firmato dalla segreteria e dai consiglieri comunali, non ha gradito le esternazioni fatte da Forza Italia nei confronti dell’imminente approvazione delle nuove imposte.

Il Partito Democratico di Castellammare del Golfo prende atto – si legge nella nota stampa in riferimento a Forza Italia – ancora una volta con amarezza, dell’ennesima dichiarazione propagandistica intrisa di populismo, nonché priva di qualsiasi fondamento. A scapito di equivoci, questo Partito ha dimostrato come, ancora una volta, siano state tutelate le fasce più deboli della cittadinanza, attraverso le agevolazioni sulla TARI previste per le famiglie più numerose o meno abbienti, e condividendo con la maggioranza la fissazione dell’aliquota TASI all’uno per mille. Tutte le proposte pervenute da Forza Italia, infatti, non sono state ritenute eque per la cittadinanza in quanto andavano ad eliminare integralmente le agevolazioni per il sociale e non tutelavano, assolutamente, le attività commerciali, come dagli stessi asserito“.

I democratici informano anche sul loro operato e sulle attività che stanno seguendo da tempo, stilando un vero e proprio elenco di priorità.

Con l’occasione – conclude la lettera – intendiamo informare la cittadinanza che questo Partito sta lavorando assiduamente su diverse problematiche locali. A carattere meramente esemplificativo e non esaustivo:
• abbiamo sollecitato il completamento dei lavori allo Stadio Comunale e alla pulizia urgente della palestra Bonanno;
• abbiamo richiesto all’Amministrazione un incontro con tutte le attività commerciali del comparto turistico, da programmare quanto prima, per analizzare la stagione estiva appena trascorsa e organizzare al meglio la prossima;
• stiamo predisponendo, in sinergia con l’Assessore responsabile, il nuovo piano del traffico;
• seguiamo quotidianamente gli sviluppi delle ristrutturazioni edilizie di alcuni istituti scolastici, già finanziate.
Intendiamo confrontarci con persone competenti e qualificate, senza alcun pregiudizio sul nostro operato, in quanto riteniamo fondamentale la dialettica, purché costruttiva. Pertanto, non verranno più ritenute meritevoli di interesse le strumentalizzazioni e le polemiche sterili, poiché abbiamo molto lavoro davanti e non possiamo permetterci di perdere altro tempo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteScibilia chiede la riapertura della Pro Loco
Articolo successivoPagati gli stipendi dei lavoratori dell’Aimeri Ambiente
Marcello Contento
Marcello Contento nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.