Trapani-Cittadella, scendono in campo sport e divertimento

766

trapani calcio logoDi Irene Di Bono

Oggi alle 15.00 presso lo Stadio Proviniale seconda uscita casalinga del Trapani Calcio, la squadra di mister Boscaglia giocherà contro il Cittadella di mister Foscarini. Durante la stagione 2013/2014, nella gara di andata che il Trapani ha giocato a casa del Cittadella il risultato fu un pareggio con i gol di Rizzato e Mancosu per il Trapani e doppietta di De Roberto per il Cittadella. Nel girone di ritorno il Trapani perdeva al Provinciale per 1-2, segnano per il Cittadella l’ex granata Djuric e Paolucci, la rete del Trapani portava la firma di Simone Basso. “Partita difficile – dichiara Boscaglia in conferenza stampa – noi siamo pronti a dare battaglia, loro giocano con un 4 4 2 molto propositivo ma noi nel nostro stadio difficilmente lasceremo passare qualcuno. Stiamo cercando di cambiare schemi per preparare le partite in maniera diversa, contro il Vicenza è andata bene anche perchè la squadra ha reagito bene nonostante fossero in dieci contro 11. La curva dietro la porta ci da una mano non indifferentee sono soddisfatto dell’atteggiamento dei nostri tifosi”. Tante le iniziative della società di Morace per questa giornata di sport, durante il cerimoniale d’ingresso i giocatori saranno accompagnati in campo dagli studenti dell’Istituto Comprensivo Giuseppe Mazzini di Erice, vincitori del primo premio nell’ambito del progetto “il Trapani Calcio incontra le scuole”,divertimento per i più piccoli con l’iniziativa “Truccabimbi”: in ogni settore dello stadio saranno presenti tre ragazze del Gruppo Bisbini che truccheranno gratuitamente i bambini con i colori granata, infine, anche per la prossima gara le grafiche dei cartelloni della Serie B saranno accompagnate da un fiocco giallo nell’ambito della campagna di sensibilizzazione per la liberazione dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, trattenuti in India.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRecupero crediti ad Alcamo: dal caso carroattrezzi al vigile urbano che intascava le multe
Articolo successivoIl meetup di Trapani presenta “Non bruciamo il futuro”