Il Comune di Alcamo contro l’evasione fiscale. In arrivo 13.000 avvisi di liquidazione dei tributi

1703

soldiUna risposta chiara e precisa quella dell’amministrazione comunale di Alcamo riguardante il tema dell’evasione fiscale. Il recupero coattivo dei crediti dei cosìddetti “furbetti” che in Italia, purtroppo, non sono pochi, risulta essere già stato preventivato dagli amministratore del Comune di Alcamo che ribadiscono con forza le loro intenzioni contrastando le voci che accuserebbero l’attuale amministrazione  riguardo questo tema.

Lo scorso 3 luglio è stato infatti approvato dalla Giunta comunale l’atti di indirizzo in materia di accertamenti tributari per l’anno 2014 rientrante negli interventi in materia di controlli sul pagamento delle tasse. “L’Ufficio Tributi è stato potenziato da circa tre mesi con 6 unità di personale, la maggior parte delle quali si dedicheranno alle attività di recupero dei tributi locali. Quante alle asserite affermazioni dell’Amministrazione Bonventre in Consiglio Comunale- si legge in una nota stampa del Comune- si chiarisce, come è ben evidenziato nelle registrazioni streaming, che il riferimento è alla riscossione coattiva ovvero solo alla fase finale di recupero dei tributi successiva al mancato pagamento di avvisi di accertamento o di liquidazione. La riscossione coattivadi recente affidata alla Riscossione Sicilia spa rappresenta il 10% circa delle attività di recupero dei tributi svolte dal comune di Alcamo. Nel redigendo bilancio di previsione 2014 sono fissati obiettivi in termini di recupero dei tributi pari ad 1,5 milioni di euro da conseguire entro il 31/12/2014 ed a cui sono agganciati i premi di produttività e la retribuzione di risultato del dirigente”. Proprio a questo proposito, partiranno nei prossimi giorni 13.000 avvisi di liquidazione inerenti al versamento dei tributi sulla Tares 2013 e sulla Tarsu degli anni pregressi (2010 – 2011 – 2012), azione certamente significativa in termini di legalità e trasparenza.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDonna si lancia da un cavalcavia ad Alcamo Marina. Soccorsa dai passanti è ancora viva
Articolo successivoDall’emozione alla motivazione. All’ITS Caruso un workshop rivolto ai docenti