Condannato ex vigile urbano ad Alcamo

5803

polizia municipale multaALCAMO. E’ stato condannato dalla Corte dei Conti siciliana l’ex Vigile Urbano, Matteo Mattatresa, classe 43′, originario di Gibellina a restituire 95 mila euro al Comune di Alcamo. L’uomo dovrà restituire 75 mila euro intascati tramite bollettini falsi e 20 mila euro per danno d’immagine al comune.

La vicenda risale nel 2007 e a scoprirlo sono stati gli stessi colleghi che avevano avviato delle indagini sulla vicenda. Forse con questo stratagemma il Mattatresa sperava di andare in pensione con una “lauta” liquidazione. L’uomo, in pratica, inviava dei bollettini falsi in modo da intascare i soldi delle multe. Oltre all’indagine per danni patrimoniali l’uomo era accusato di peculato, pena successivamente patteggiata. Proprio qualche anno addietro l’ex vigile aveva manifestato, con una lettera del suo legale Catanzaro, di voler restituire la somma al Comune di Alcamo. Somma che adesso dovrà restituire con l’aggiunta del danno d’immagine del comune.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGucciardi sempre più rivoluzionario
Articolo successivoIl coordinamento del PD Castellammare del Golfo respinge le dimissioni del segretario e del vice