Migliorare Alcamo Marina è possibile?

3925

alcamo marinaUn incontro che ha riguardato modifiche in un territorio delicato e difficile da migliorare. L’incontro tra il Sindaco di Alcamo, insieme all’assessore all’urbanistica, Enzo Coppola, e il direttore regionale della Rete Ferroviaria Italiana (area Pa), Andrea Cucinotta, non sembrano aver deluso però le aspettative del primo cittadino e dell’assessore alcamese. Non di rado si è pensato ad un cambiamento radicale sul territorio di Alcamo Marina. Dura la realtà: questa zona costiera è stata talmente tanto violentata dall’agire umano senza limiti che forse gli alcamesi dovranno accontentarsi per sempre di vivere all’interno di uno scempio urbano. Solo piccole modifiche sono state effettuate sulla strada che attraversa tuta la zona balneare alcamese, ma, anche lì, i risultati sono stati spesso deludenti. L’ultimo incontro ha fatto emergere la possibilità, attraverso l’impegno della R.F.I. di rendere fruibile il sottopassaggio presso l’ex Casello di Alcamo Marina eliminando, eventualmente, il passaggio a livello della Battigia e creare anche lì un sottopassaggio per agevolare i pedoni. Un altro intervento possibile riguarderebbe l’eliminazione dei piloni  i cemento che stanno alla fine della stradella del Canalotto ed infine è stata presa in considerazione la possibilità di restringere lo spazio attuale occupato dalla linea ferrata per allargare la strada.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCominciati i lavori di pulizia delle fornaci romane
Articolo successivo“Esercita l’inglese mangiando” a Scopello un meeting unico