Piazza della Repubblica, la villa in stato pietoso

2268

IMG_2311Piazza della Repubblica, “capu lu chianu”, da sempre piazza frequentatissima per la villa, per il Castello dei Conti di Modica, per gli esercizi commerciali storici siti in essa e per la stazione dei Bus. Un crocevia di culture, perché frequentata da studenti, commercianti e persone di varie nazionalità. Una risorsa artistica, storica e commerciale per Alcamo. Detto questo non si può tacere sul cattivo stato della villa, in particolare si possono notare feci di cani, sacchetti, cartoni, resti di calcinacci, resti di piccoli fuochi e pezzi di vetro, specialmente nell’area riservata ai giochi per i bambini. Un passante ha etichettato la villa come “la villa della vergogna”, visto i tanti “orrori”.

Una riflessione personale: mentre qualcuno dice che il problema di Piazza della Repubblica sono gli stranieri che la frequentano, non sanno, per esempio, che i padroni dei cani, che lasciano le feci su quello che era un prato, sono in stragrande maggioranza italiani, quindi non si faccia dell’odioso razzismo, ma si agisca, tutti, nel bene di una piazza simbolo della storia alcamese.

 

IMG_2307 IMG_2308 IMG_2309 IMG_2310 IMG_2311 IMG_2312 IMG_2313 IMG_2314 IMG_2315 IMG_2316 IMG_2317

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl porto di Trapani e quella sporcizia che nessuno toglie
Articolo successivoL’assessore Grimaudo garantisce che non vi saranno disagi alla riapertura delle scuole
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.