Il Sindaco di Castellammare va sotto in Consiglio Comunale

2088

Nicolò CoppolaCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Non passa l’atto d’indirizzo presentato dai consiglieri del movimento del Sindaco di Castellammare Del Golfo, Nicolò Coppola, durante la scorsa seduta del Consiglio Comunale.

Nel documento presentato dai consiglieri del gruppo Lavoro e Sviluppo si prevedeva la possibilità di suddividere in lotti funzionali i progetti di servizi, fornitura e lavori pubblici.

Durante la votazione, complici anche le assenze dei Consiglieri Foderà, Cassarà, Di Bartolo e Ancona, la maggioranza contava soli otto voti, gli stessi numeri dell’opposizione.

A votare contro l’atto d’indirizzo si sono espressi i consiglieri di Forza Italia, Fausto e Palmeri, i due di Cambiamenti, Cruciata e Labita, e il gruppo misto formato da Asaro, Lo Nano, Norfo e Motisi.

Situazione che apre una profonda crisi, spesso sottaciuta all’interno della politica castellammarese, che rimette in campo l’ipotesi di un riassetto della maggioranza. Il primo cittadino, Nicola Coppola, non sembra aver preso bene quanto accaduto e, se vorrà ricompattare l’azione politica della sua amministrazione, dovrà tentare di risolvere tutte le questioni aperte lasciate in sospeso dall’inizio del suo insediamento.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani Calcio, confermato lo staff tecnico, Birindelli nuovo arrivato per il settore giovanile
Articolo successivoLavori alla condotta idrica in vico dei Compagni
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.