Furgone investe un cane e prosegue sulla sua strada. I soccorritori chiamano la Polizia Municipale che interviene immediatamente

2680

20140626_172744ALCAMO. Un gesto di vera crudeltà e di totale insensibilità nei confronti degli animali, quello avvenuto ieri pomeriggio sulla strada provinciale, all’altezza della distilleria Marino. Un furgoncino, che viaggiava ad una velocità non consentita, investe un cucciolo di cane. L’impatto è talmente forte che la rotta del veicolo viene deviata: impossibile non accorgersi del fatto! Eppure, il furgone prosegue per il suo tragitto fino a non essere più visibile ad occhio nudo. Il cane, con una zampa rotta, rimane immobile in strada, ovviamente emettendo dei lamenti per il dolore. Fortuna vuole che i testimoni di questo atto crudele si accostano e soccorrono la povera bestiola spostandola sul ciglio della strada e poi chiamando la Polizia Municipale che immediatamente e con un’efficienza sbalorditiva si è recata sul posto per soccorrere il cagnolino e portarlo dal veterinario del Comune.

Un esempio di un buon lavoro svolto e la rappresentazione di due atteggiamenti mentali non poco differenti: l’uno che guarda all’egoismo più puro, l’altro che si prodiga immediatamente e che mette in atto un servizio in maniera efficiente ed efficace a dimostrazione che anche ad Alcamo possono esistere dei casi esemplari di adempimento al proprio dovere.  A testimonianza di questa crescente sensibilità nei confronti di questo tema vi è il regolamento, approvato ieri sera durante la seduta di Consiglio Comunale, proposto dalla IV Commissione, riferito alla tutela degli animali. Il regolamento sul maltrattamento focalizza l’ attenzione su ogni singola specie e prevede regole per la pulizia e l’igiene pubblica.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCalvaruso interroga il Sindaco sullo stato della Via Don Girolamo Giardina
Articolo successivoIn corso le operazioni di recupero di un’ancora romana a Castellammare