In manette un uomo che rubava metallo dall’acquedotto comunale di Partinico

2908

CELESTINO MarioPARTINICO. E’ stato tratto in arresto Mario Celestino 54enne di Borgetto, disoccupato, noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato. Nella giornata di venerdì l’uomo è stato sorpreso in piena azione su di una scarpata posta a margine della Strada Statale 186, mentre asportava dei tubi in metallo dall’impianto di riserva del sistema idrico dell’acquedotto comunale.

I Carabinieri accertavano che lo stesso, con l’utilizzo di una fiamma ossidrica, aveva già accantonato, pronte per essere prelevate, 11 tubature per un peso complessivo di 2000 kg. Circa, per un danno pari a 8000 € circa. Le tubature recuperate nel corso dell’operazione, sono state restituite all’avente diritto.

Celestino è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima, concluso con la convalida dell’arresto. Nel corso dell’udienza sono stati richiesti i termini a difesa e rinviato il procedimento al prossimo 17 luglio, CELESTINO Mario è stato pertanto rimesso in libertà.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRespect, torneo di calcetto, organizzato dalla Polisportiva Bonifato, per una società migliore
Articolo successivoAFFRONTARE LA PROVA COSTUME