Spiaggia Playa in stato di abbandono. Come disincentivare il turismo a Castellammare del Golfo

3752

Spiaggia CastellammareCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Allarme sporcizia per la “spiaggia playa” di Castellammare del Golfo. Quella che è considerata una tra le spiagge più belle e visitate di tutto il golfo, rischia di perdere il proprio fascino a causa del suo stato attuale. Da giorni, infatti, specie dopo il fine settimana, la spiaggia è ricoperta da rifiuti di vario genere spalmati per l’intera area.

Sebbene le cause sono da attribuire all’inciviltà dei bagnanti, rimane il fatto che questa situazione è un pessimo biglietto da visita per i numerosi turisti che decidono di visitare questi luoghi. Alcuni cittadini rivolgono le loro critiche direttamente contro l’amministrazione per i ritardi nelle pulizie e la scarsa prevenzione sulla gestione complessiva.

Difatti, l’avvio del servizio straordinario di pulizia delle spiagge, non sembra più sufficiente solamente nel periodo di massima affluenza. Invece, si avverte sempre più l’esigenza di anticiparlo anche nei mesi precedenti a quelli prettamente estivi. In questo modo i vantaggi andrebbero in due direzioni: il risparmio in termini di inquinamento e il maggior interesse da parte dei turisti a visitare questi luoghi.

[nggallery id=258]

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFI attacca Coppola: “Amministrazione poco attenta che non garantisce i servizi indispensabili”
Articolo successivoA Castelvetrano le partite si vedono in piazza
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.