Al vertice di Eusalt un trapanese

1074

salineTRAPANI. Nel corso dell’Assemblea Generale di EUSALT, l’Associazione Europea dei produttori di sale, che quest’anno  festeggia  il 10° anniversario dalla costituzione, è stato eletto alla presidenza dell’ Associazione  stessa,  Giacomo D’Alì Staiti. Lo  ha comunicato con grande orgoglio e soddisfazione  il Presidente di Confindustria Trapani, Gregory Bongiorno. L’Associazione,  racchiude le più grandi aziende europee di produzione di sale, sia marino che minerale.

Il nuovo presidente può vantare un ottimo consenso, per la sua candidatura,  da parte dei delegati che lo hanno poi eletto nel corso dell’Assemblea, tenuta dopo il Board Meeting che ha avuto luogo proprio a Marsala, nella  splendida cornice delle Saline. E’ la prima volta che   un’azienda italiana ottiene un risultato così importante e supportato dal consenso di molti.

La ATISALE  opera in diverse sedi dislocate nel territorio nazionale, in particolare in Sicilia, Sardegna e Puglia e produce 800 mila tonnellate annue di sale dando lavoro a circa  180 dipendenti, insieme al suo azionista di maggioranza, la SOSALT di Trapani, che rappresenta la storia del sale marino nel  territorio trapanese.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteHappy Birthday Make-up Party ad Alcamo
Articolo successivoLa biblioteca fardelliana rimane a rischio