Tranchida presenta un esposto per il decesso del turista israeliano davanti il S. Antonio Abate

765

giacomo tranchidaERICE. Il sindaco di Erice, Giacomo Tranchida, ha presentato in Procura l’esposto che denuncia quanto accaduto lo scorso 24 maggio di fronte l’ospedale S. Antonio Abate. Insieme all’esposto Tranchida ha presentato una testimonianza di un cittadino trapanese presente quando il turista israeliano ha perso la vita davanti il nosocomio.

Il cittadino ha presentato copia della propria testimonianza proprio al Sindaco di Erice, il quale ha ritenuto opportuno riferire il tutto alla procura della Repubblica.

Oltre all’esposto Tranchida ha sporto querela nei confronti di Di Martino, primario del Pronto Soccorso, per aver usato frasi offensive e denigratorie nei suoi confronti, in quanto colpevole di avere richiamato l’attenzione su quanto accaduto.

 

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Non è un paese per giovani”
Articolo successivoArea Democratica pronta a collaborare con Bonventre a patto di una svolta
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.