Alcamo: “Il sindaco convochi i sindacati per i 402 precari a rischio”

1626

AlcamoPiazzaCiulloTRAPANI. Un appello lanciato al Sindaco di Alcamo quello di Fp Cisl poichè il sindacato vede un grande rischio per i precari alcamesi. La sigla sindacale chiede al sindaco di convocare una riunione con tutti i sindacati affichè si “scongiuri il pericolo” dicono, poichè 402 risorse umane sono a rischio perdita del posto di lavoro e per la Cisl si tratta di risorse fondamentali per i servizi offerti dal comune.

 Marco Corrao, componente della segreteria della Cisl Fp Palermo Trapani  insieme a Enzo Milazzo segretario provinciale Fp Cgil Trapani e Giorgio Macaddino, segretario provinciale Uil Fpl Trapani, pone sotto i riflettori la questione e dichiara: “Non si può ancora tergiversare – afferma Corrao – serve un atto di responsabilità serio e concreto da parte non solo del sindaco di Alcamo ma anche della Regione siciliana. E’ inammissibile che si resti inermi di fronte al pericolo che 402 persone, da decenni risorsa indispensabile e vitale per l’amministrazione cittadina, possano perdere il posto di lavoro, peraltro con gravissimo nocumento nell’erogazione dei servizi comunali”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSindacati in protesta per i cantieri della provincia; opere anche ad Alcamo e Castellammare
Articolo successivoConclusa la settimana della legalità a Castellammare, un lungo corteo per dire no alla mafia
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.