Niente più cure per le palme di Alcamo

1950

pianta viale italiaALCAMO. Un’ interrogazione di Abc sul verde pubblico e la relativa manutenzione ha sollevato il problema annoso delle palme colpite da punteruolo rosso. Una nota del Comune ha chiarito che le cure, non più costanti, non hanno permesso un reale debellamento della problematica che si è allargata a macchia d’olio negli anni portando Alcamo da esempio per i Comuni limitrofi fino all’attuale situazione di quasi abbandono.

Il Consigliere Ruisi, dettosi insoddisfatto della risposta, si è chiesto come mai, fino a qualche tempo fa, si era invece deciso di  investire in questa battaglia contro il punteruolo rosso; ha richiesto, quindi, ulteriori informazioni all’Assessore Cusumano. Quest’ultimo ha chiarito che una battaglia efficace dovrebbe coinvolgere l’intero territorio e non soltanto Alcamo, pertanto qualsiasi intervento risulterebbe oggi dispendio di ulteriore denaro senza comportare una reale possibilità di risolvere il problema. Meglio, attualmente, concentrarsi sull’idea di piantare alberi tipici del nostro territorio (limoni, arance) che continuare questo dissanguamento economico che non porta ad alcun risultato futuro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConcessa la Cassa integrazione ai lavoratori del gruppo 6Gdo
Articolo successivoLa questione dell’abusivismo edilizio è rinviata a stasera
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.