Il rammarico di Bonventre sui furti nelle chiese di Alcamo

1717

Sebastiano Bonventre (Grande)ALCAMO. A seguito dei diversi furti che hanno coinvolto le chiese alcamesi, il primo cittadino Sebastiano Bonventre ha espresso il suo profondo rammarico e la sua vicinanza ai sacerdoti e i fedeli per i danni subiti.

“La crisi che sta raggiungendo tutte le famiglie, anche a livello nazionale -afferma il Sindaco- non è un motivo valido per azioni negative e non è la scusante per il furto, a maggior ragione quando si tratta di furti sacrileghi”.

Bonventre oltre ad augurare una serena Pasqua, comunica che ha provveduto a sollecitare l’intervento di maggiori controlli sul territorio.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSvolta clamorosa nelle indagini per l’omicidio dell’alcamese
Articolo successivoBuona Pasqua da Alqamah