Condannati per tentato omicidio e rapina ai danni di un anziano alcamese. Arrestati dalla polizia

9170

Arresto PoliziaALCAMO. Sono finiti in manette, ieri pomeriggio, Pietro Sarzana (43 anni), residente ad Alcamo,  e Vincenzo Aceste (42 anni), residente a Calatafimi. A consegnarli alla giustizia sono stati gli agenti delle Volanti e dell’Investigativa di Alcamo del Commissariato di Polizia locale, su ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani. I due dovranno scontare rispettivamente dieci e sette anni di reclusione per i reati di tentata rapina, tentato omicidio e violazione di domicilio.

I fatti risalgono al 17 dicembre del 2005, quando i due arrestati erano intenti a derubare un’abitazione nella centralissima via Diaz di Alcamo, nel centro storico della città. A rovinare i piani dei due malviventi lo stesso proprietario che stava per rientrare a casa.

Vincenzo Aceste e Sarzana PietroAlla vista dell’anziano, all’epoca dei fatti 83enne, i due lo avevano malmenato e, succesivamente, per guadagnare la fuga investito con la loro automobile, una Volkswagen Passat. Sul posto arrivarano immediatamente gli agenti del commisariato che hanno trovato l’uomo disteso sull’asfalto impossibilitato a muoversi per le ferite e lesioni riportate.

I due dopo aver avuto notificato la sentenza definitiva sono stati condotti presso il carcere di San Giuliano a Trapani.