Controlli gioco d’azzardo: sequestrate attrezzature presso un Internet Point di Trapani

3134

Polizia La Squadra Mobile di Trapani, nell’ambito del contrasto al fenomeno del gioco illegale, ha sequestrato diverse apparecchiature elettroniche presso un Internet Point locale. Dopo aver effettuato gli opportuni controlli, gli agenti della Polizia, appuravano che all’interno dell’esercizio pubblico era possibile collegarsi ai siti web vietati che permettevano l’esercizio del gioco d’azzardo (poker e slot machine). Oltre al sequestro delle apparecchiature è stato applicato al titolare dell’attività una sanzione amministrativa per un importo di alcune decine di migliaia di euro.

Un’analoga operazione è stata effettuata la settimana scorsa presso un altro Internet Point della città di Trapani che consentiva di effettuare scommesse di gioco on-line tramite siti web non autorizzati.

Nell’operazione, oltre agli agenti della Mobile, sono stati d’ausilio gli uomini del Nucleo della Polizia dei Giochi e delle Scommesse, unitamente ad operatori della locale Divisione P.A.S.I. e dell’A.A.M.S. di Palermo.

L’attività rientra nella più ampia strategia di contrasto al fenomeno del gioco illegale, promossa dal Questore di Trapani, Dr. Carmine Esposito. Attività che coinvolge, spesso, tante persone in condizioni economiche già precarie, illudendoli di trovare facili soluzioni ai loro problemi.

 

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRivisitazione del PRG ad Alcamo, un’opportunità per le future generazioni
Articolo successivoVolontari all’opera per pulire il sentiero del Castello di Calatubo
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.