Avvelenamento di massa a Castellammare

3910

1525609_745349938830725_600363562_nCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Avvelenamento di massa nei giorni scorsi in Contrada Mortilli (zona bevaio merla) a Castellammare el Golfo. Molti cani, randagi ma anche padronali, sono stati avvelenati con un potente veleno, presumibilmente per lumache, sparso per la zona e messo volontariamente in un piatto di plastica causando la morte di alcuni cani. Attualmente sono 2 le vittime accertate: un povero cane maschio di proprioetà di una famiglia residente nelle vicinanze e un cane randagio. Altri cani fortunatamente sono riusciti a salvarsi grazie al tempestivo intervento dei proprietari.

Sul posto anche i volontari dell’associazione “Qua la zampa” che sottolineano “E’ la seconda volta che succede in un mese e mezzo e sempre nello stesso posto”.10155621_745388365493549_1699207926_n Proprio il presidente dell’associazione, Paolo Scavotto, ci ha fatto sapere che sta per denunciare il fatto alle autorità competenti e che con la collaborazione della polizia municipale sta cercando di risalire al responsabile di questo vile gesto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNuove attrazioni turistiche ad Alcamo Marina: “le vie dei materassi”
Articolo successivoCondanna per un ex consigliere provinciale e comunale di Castelvetrano
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.