Fraintese le frasi del Vice Sindaco Cusumano. “Massimo rispetto per la salute dei cittadini”

3800

Salvatore CusumanoALCAMO. Mare e sole per curarsi dalle malattie. Queste le affermazioni del Vice-Sindaco di Alcamo, Salvatore Cusumano, che hanno suscitato nei giorni scorsi grande scalpore e sgomento tra gli utenti dei social network e i media locali.

Adesso il caso sembra definitivamente chiuso. Ieri sera il Comune di Alcamo, attraverso una nota stampa, tiene a precisare che le affermazioni di Cusumano sono frutto di un semplice fraintendimento. Il vice-sindaco, difatti, voleva solamente stimolare un approccio positivo nei confronti della natura e al rispetto di essa, senza voler mancare di rispetto verso coloro che hanno problemi di salute. In sintensi, tentare di migliorare la qualità della vita attraverso la sana convivenza tra uomo e natura.

Si chiarisce – si legge nel comunicato stampa – che non era intenzione dell’Ass. Cusumano affermare concetti che sono stati fraintesi. L’Assessore, nel massimo rispetto della salute pubblica e dei cittadini, che sono costretti a ricorrere a cure mediche, si augurava la possibilità di sempre minore incidenza di difficoltà legate alla salute, partendo dal presupposto di potere offrire ai cittadini una migliore qualità di vita iniziando dalla fruizione immediata delle risorse naturali della nostra terra.

Infine, l’Amministrazione Bonventre – conclude la nota stampa – ha messo e continua a mettere grande impegno per il ripristino del presidio medico sottratto agli alcamesi e al bacino d’utenza delle zone limitrofe, si sottolinea che l’intento della nuova Giunta è quello di mettere in campo le energie per dare un contributo, con le competenze e le professionalità di ciascuno, alla Città. Gli errori, le espressioni poco attinenti o che si prestano ad essere fraintese, possono anche verificarsi, pertanto, invitiamo i cittadini ad essere tolleranti su eventuali errori di forma, in considerazione che l’intento è quello di lavorare per il bene della Città.