Reato di omicidio stradale, presentata la proposta di legge

722

StradeNella Sala Nassirya del Senato, è stata presentata la proposta di legge sull’introduzione del reato di omicidio stradale, redatto con la collaborazione dell’Associazione vittime incidenti stradali e del senatore del Partito Democratico Claudio Moscardelli. In esso si punta ad introdurre misure per il contrasto degli omicidi e delle lesioni stradali.

Questo decreto porta ancora una volta alla ribalta fatti dolorosi, ma la cosa che fa più rabbia, a molti, è che tali disgrazie molte volte avvengano perché qualcuno “alza un pò il gomito”, perché “io mi faccio perché sono libero e al diavolo il mondo” o perché “io so portare la macchina e a me non succedono certe cose”. Per tutto questo il decreto dovrà essere accompagnato da una lotta culturale, perché la crisi sia italiana che mondiale non è solo economica.

Di questo ha, anche, parlato la senatrice Pamela Orrù che così si è espressa: “Di grande importanza sarebbe anche avviare percorsi educativi fin dalla scuola dell’infanzia per rendere sempre più efficace la prevenzione e l’educazione alle regole stradali, avviando iniziative che coprano l’intero arco scolastico. Si tratta di un importante disegno di legge per una grande battaglia di civiltà, che speriamo venga presto calendarizzato ed approvato, stante anche il forte impulso dato dal Governo in materia”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani: al via la rassegna culinaria “Cùscusu” a Trapani
Articolo successivoScacchi “La cielo d’Alcamo”campione regionale
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.