Al Papa la riconoscenza per le iniziative contro le mafie

557

papa francescoPapa Francesco, in occasione  della veglia di preghiera con i familiari delle vittime di mafia, tenutasi nella chiesa di san Gregorio VII a Roma, non utilizza mezzi termini contro le mafie: “convertitevi o per voi l’inferno”. Un convertitevi che ricorda le parole forti e decise di Papa Wojtyla, quando venne in Sicilia nel ’93. La Chiesa ha pagato con morti il suo impegno contro le mafie, ma è stata, anche, destinataria di molte critiche, perché come ha detto Don Ciotti “non sempre la Chiesa ha mostrato attenzione alle vittime delle mafie e al fenomeno della criminalità organizzata. Non sono mancati eccessi di prudenza e sottovalutazione, ma per fortuna c’è stata anche tanta luce”.

Tanti i ringraziamenti ricevuti dal Papa, tra questi quelli di Sonia Alfano, figlia del giornalista Beppe e presidente della Commissione Antimafia Europea. “Ho voluto esprimere – afferma Sonia Alfano –  la mia gratitudine a Papa Francesco facendogli dono di una copia della risoluzione del Parlamento Europeo su mafie, corruzione e riciclaggio di denaro, elaborata dalla Commissione Antimafia Europea”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteXIX Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie
Articolo successivoIl Monte amato dagli alcamesi
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.