Ritardi all’erogazione idrica ad Alcamo. Turni ogni otto giorni

1275

lavori acquaALCAMO. I turni dell’erogazione idrica ad Alcamo sono passati da quattro a otto giorni per volta. Tanti i disagi per le famiglie alcamesi che hanno fatto ricorso alle autobotti private per il trasporto dell’acqua, con aggiunte di costi alle fragili economie delle famiglie alcamesi. La causa, come spiega direttamente il Comune di Alcamo, risiede nelle grosse perdite di acqua nella sorgente della condotta in contrada Cannizzaro.

L’impresa incaricata – si legge in una nota stampa del comune – si è attivata da subito per procedere alle riparazioni del caso che, nello specifico risultano essere più difficoltose del solito, poiché la perdita è allocata in un punto delicato e difficile per le modalità degli interventi da realizzare.

Momentaneamente i turni dell’erogazione idrica ad Alcamo sono ad 8 gg ma – asserisce l’assessore ai servizi manutentivi della Giunta Bonventre, Salvatore Cusumano – il problema di c/da Cannizzaro fra lunedì e martedì della prossima settimana sarà risolto e, dunque i turni saranno ripristinati come precedentemente.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFesta di San Giuseppe a Marettimo, esempio di coesione sociale e solidarietà.
Articolo successivoDamiano: non ho preso in giro nessuno