Nelle sue mani…la sua vita

670

nelle tue mani la sua vitaPACECO – Domenica 23 Marzo dalle 16:00 alle 19:00 presso la Biblioteca Comunale di Paceco, 2° Piano Sala Convegni Via Nunzio Agate, vicino la scuola media “E.Pacelli”, si terrà l’evento “Nelle tue mani….la sua VITA”, Lezione interattiva sulle manovre di prevenzione e disostruzione pediatrica. 

L’evento punta alla formazione/informazione per le maestre degli asilo nido e della scuola dell’infanzia della Città Paceco e zone limitrofe, dove spesso la formazione non è sempre completa in quanto i corsi obbligatori di primo soccorso con cui sono certificati i docenti non contemplano le manovre disostruzione pediatriche (divise in lattante e bambino), le esercitazioni pratiche con manichini e simulazioni dal vivo, 60 minuti di informazione aggiornate sulle nuove linee guida internazionali vigenti ( che cambiano ogni 5 anni).
L’incontro, suddiviso in una parte teorica ed una pratica è completamente gratuito ed è coordinato direttamente dall’istruttore Nazionale Tony Alestra. Per partecipare all’incontro è obbligatoria l’iscrizione tramite un modulo richiedibile alla mail tony.alestra@hotmail.it o chiamando il 3407435567.

Ad ogni partecipante verrà consegnato un attestato di partecipazione.

L’evento è organizzato dalla Salvamento Academy, che ha come obiettivo principale quello di contribuire a diffondere la cultura del Primo soccorso nella comunità, coinvolgendo le Organizzazioni che operano in ambienti universitari, del volontariato, di protezione civile, del soccorso professionale, dello sport e della cultura, in collaborazione con la Regione Sicilia, il Comune di Paceco, la Chicco di Trapani, la ditta Bang Bang e la BCC di Paceco.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSalvatore Maria Ruisi vince il “Premio Free Music Border Radio”
Articolo successivoCritiche e saluti alla nuova squadra assessoriale
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.