Patto per Alcamo sfiducia Bonventre: “la nuova giunta un aborto”

558

Comune AlcamoALCAMO. Il movimento Patto per Alcamo è pronto a chiedere la sfiducia del Sindaco Sebastiano Bonventre. I consiglieri comunali, D’Angelo e Pirrone, sono decisi a sottoscrivere la sfiducia, ed invitano le altre forze d’opposizione presenti in consiglio comunale a fare lo stesso. Il movimento punta direttamente il dito contro l’operato del sindaco e sulla composizione della nuova giunta.

Oltre a queste valutazioni appare palese “l’insoddisfazione della cittadinanza per l’incapacità del Sindaco e della politica ad approntare iniziative e soluzioni che possano fare uscire dalla crisi la città – asseriscono in una nota stampa i consiglieri. Non vogliamo entrare nel merito delle competenze dei nuovi prescelti – si legge nel comunicato – ma ci sembra provocatorio ed irresponsabile il criterio adottato nella scelta in rapporto alla gravità economico-sociale della Città nell’attuale momento. La totale mancanza di esperienza politico-amministrativa dei nuovi assessori, associata allo scarso impegno di un sindaco part-time, porteranno sempre di più questa città alla deriva”

Patto per Alcamo invita, inoltre, tutti i consiglieri comunali che hanno a cuore le sorti della città, e a quelli che in passato avevano annunciato le dimissioni, di sottoscrivere la mozioni di sfiducia nei riguardi del sindaco.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePremio “Salvatore Tartamella” a “31 gradi Kelvin”
Articolo successivo“Storie piccine”
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.