Di Matteo chiede il trasferimento alla Direzione Nazionale Antimafia

502

PALERMO – Il pm Nino Di Matteo, pubblica accusa al processo sulla trattativa Stato-mafia, di recente vittima di gravi minacce da parte del boss Totò Riina, ha chiesto il trasferimento alla Direziona Nazionale Antimafia.

Anche Francesco Del Bene, altro pm del processo, ha chiesto di lasciare la Procura di Palermo.

In precedenza anche altri due Pm avevano lasciato il pool che ha istruito il dibattimento: Antonio Ingroia, che ha lasciato la toga, e Lia Sava, oggi procuratore aggiunto a Caltanissetta.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMessa per i giovani defunti. Non piangere, il tuo pianto spegne la sua candela
Articolo successivoDenunciati per “smaltimento rifiuti” due castellammaresi
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.