Due giorni di sfilate e coreografie per il carnevale di Castellammare

854

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Sfilate e serate danzanti per festeggiare il Carnevale. L’amministrazione comunale, in collaborazione con l’associazione “Genitori di Buona Volontà”, la società operaia di mutuo soccorso e l’associazione “Allegria do carnival”  ha organizzato il “XXIV Carnevale castellammarese”.
Tre serate danzanti sono previste nei locali della società operaia di mutuo soccorso: sabato 1 marzo, domenica 2 e martedì 4 marzo, a partire dalle ore 21.
La sfilata dei carri teatrali (rappresentazioni itineranti) si terrà domenica 2 marzo e sarà ripetuta martedì 4 marzo, a partire dalle ore 14.30.
I carri teatrali partiranno da Via Kennedy si posizioneranno in via Francesco Crispi e sfileranno per il principale corso Garibaldi, per poi defluire per via Verdi, via Segesta e rientrare in via Kennedy.
Ogni carro avrà al suo seguito un gruppo coreografico. Lungo il percorso, concentrato soprattutto nel centro storico,  sono previste diverse fermate per ripetere recite e coreografie: l’ultima si farà in pieno centro, ai “quattro canti”.
La sera del martedì, a chiusura della sfilata, saranno estratti i cinque biglietti della lotteria del Carnevale, organizzata sempre dall’associazione “Genitori di buona volontà”.  In premio un tablet, una play station portatile, un telescopio e due buoni spesa per alimentari. I gruppi curati dall’associazione Genitori di Buona Volontà, sono caratterizzati soprattutto dalla presenza di bambini in modo da “far rivivere le tradizioni che hanno contraddistinto negli anni passati il nostro carnevale che si festeggiava con dei gruppi in maschera (“li cavaiola”), che giravano per tutto il paese rappresentando nelle piazze le farse comiche (“la fuitina”, “lu vattiu”…)”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOggi concerto in memoria di Abbado a Castellammare del Golfo
Articolo successivoLo scontro su Corso VI Aprile approda in consiglio comunale
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.