Si rompe una caviglia allo Zingaro. Necessario l’intervento della Guardia Costiera

1077

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Intervento della guardia costiera nella giornata di ieri nella riserva dello Zingaro, presso la cala Tonnarella dell’Uzzo. Una donna milanese residente in Svizzera, durante un’escursione, si è provocata una frattura scomposta alla caviglia sinistra e pertanto, non potendo intervenire via terra si è reso necessario l’intervento della Guardia Costiera. E’ stato quindi immediatamente inviato un battello veloce per permettere l’imbarco in sicurezza ed il successivo trasporto della donna nel porto di San Vito Lo Capo. L’arto della malcapitata è stato immobilizzato a cura del personale sanitario del 118 prima di imbarcarsi sul mezzo di soccorso.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo, “Don Giuseppe Rizzo: il Gigante della Carità”
Articolo successivoFesta dei libri per i bambini delle scuole di Castelvetrano
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.