Al via i lavori di riqualificazione del “Sentiero Italia”

700

Il 20 febbraio scorso è stato sottoscritto il contratto con la ditta che realizzerà gli interventi inerenti la riqualificazione ambientale e naturalistica dell’area che si sviluppa lungo il tracciato della Regia Trazzera che dal centro abitato di Bonagia conduce fino al nucleo residenziale di Lido Valderice. Si tratta di un finanziamento (per un importo complessivo superiore ai due milioni di euro) del Dipartimento Regionale Territorio e Ambiente che il Comune di Valderice ha ottenuto nell’ambito del PIST n. 1 “Sviluppo sostenibile integrato e coesione sociale dei territori e delle isole del trapanese” a valere sulla misura 3.2.1.3 del PO FESR Sicilia 2007/2013.
Nei prossimi giorni inizieranno i lavori che consentiranno, nell’ottica della tutela ambientale, il restauro funzionale dell’attuale tracciato, attraverso misure d’intervento ad impatto nullo e mediante l’utilizzo di materiali ecocompatibili.
L’antico tracciato rientra tra i siti della rete ecologica europea NATURA 2000 e rappresenta l’inizio del percorso naturalistico denominato “Sentiero Italia” che, attraverso una rete di sentieri naturali, collegherà tutte le aree naturali e le riserve del territorio siciliano, nella fattispecie ricongiungerà il percorso costiero del Comune di Valderice con quello del Comune di Custonaci, giungendo fino alla Riserva naturale di Monte Cofano.
Con questo intervento, insieme alla messa in sicurezza del porto di Bonagia, si valorizza tutto il versante nord del territorio determinando le condizioni per lo sviluppo turistico della città di Valderice e per creare nuovi sbocchi occupazionali.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteErrante prolunga i termini per la partecipazione ad un bando sociale
Articolo successivoOggi i funerali di Don Paolo ad Alcamo